Gemelli eterozigoti: le differenze tra SEO e SEM

Ci piace immaginare SEO e SEM come due fratelli. O meglio come due gemelli eterozigoti, molto uniti ma diversi. SEM lavora nel marketing, fa una vita fica e molto pubblica. SEO invece, è un nerd ovvero un genio informatico, non esce molto e passa tutto il tempo a studiare con un certo "Algoritmo di Google".


Ci piace immaginare SEO e SEM come due fratelli. O meglio come due gemelli eterozigoti, molto uniti ma diversi. SEM lavora nel marketing, fa una vita fica e molto pubblica. SEO invece, è un nerd ovvero un genio informatico, non esce molto e passa tutto il tempo a studiare con un certo 'Algoritmo di Google'. Comunque un po' si somigliano, ve lo concedo. Quindi succede che a volte si voglia parlare con SEO, ma ci si rivolga a SEM e viceversa. In effetti, hanno una cosa in comune: l'obiettivo di indirizzare il target di pubblico - da voi individuato - sul vostro sito. Ovviamente, noi li conosciamo bene e non li confondiamo mai. Siamo un po' come i loro genitori e vi possiamo assicurare che la differenza tra i due si traduce in moneta sonante. Infatti, SEM vuol dire Search Engine Marketing e indica quell'insieme di attività promozionali strategiche che si attuano per generare traffico di valore verso il sito web. E si compongono di tre fasi: lo studio del target al quale segue l'individuazione delle Keywords più idonee e poi la pianificazione delle attività marketing. Con SEO s'intende Search Engine Optimization. E forse già così, s'intuisce meglio il suo significato. L'acronimo racchiude tutte quelle attività che portano a ottenere una migliore rilevazione, analisi e lettura dei siti web da parte dei motori di ricerca. Volendo semplificare ancora di più, si può affermare che dal SEO dipende il posizionamento in alto nei motori di ricerca che ovviamente porta ad avvicinare un traffico di utenti più qualificato. Chiarita la differenza tra SEO e SEM, vorremmo solo aggiungere una cosa: insieme sono fortissimi!