Natale, la strategia E-commerce vincente

La tradizionale corsa ai regali di Natale è alle porte quindi oggi vi parlo di come pianificare una strategia vincente per aumentare le conversioni.


Parola d’ordine: mobile.
È importante non farsi trovare impreparati e concentrarsi su alcuni aspetti chiave del mondo mobile, per rendere unica l’esperienza d’acquisto dei propri clienti.

Vediamo 5 step da affrontare per dare vita ad una strategia efficace per la vendita online di Natale e non solo…

1. Semplificare il processo di acquisto.
Le statistiche ci dicono che quasi il 70% degli utenti abbandona il proprio carrello per difficoltà a completare il check-out. Questa è l’occasione giusta per ottimizzare questo processo sul proprio E-commerce e non farsi trovare impreparati nei momenti di maggiore traffico. Registrazione al sito, metodo di pagamento, tipologie di spedizione specificate (la spedizione gratuita è un valore aggiunto) devono essere fasi semplici e veloci, che l’utente deve poter effettuare in pochi clic.

Un esempio è l’E-shop di Gaia Cosmetici, un design ottimizzato per il mobile e una user curata per semplificare il processo di acquisto, mettendo a disposizione dei clienti diverse opzioni di pagamento e consegna.

“E-commerce

2. Chiarezza al di sopra della creatività.
Lavorare sul content marketing è strategico perché l’obiettivo non è vendere, ma informare il cliente e questo cambio di prospettiva aiuta a generare contenuti che suscitano reale interesse e in seconda battuta favoriscono le conversioni e quindi le vendite. I contenuti, che siano grafici o testuali, devono incuriosire, ma non necessariamente stupire. Infatti in determinate occasioni e per determinati prodotti è preferibile essere chiari e concisi per trasmettere il messaggio e ottimizzare i risultati. Per un layout responsive mobile, la chiarezza è l’usabilità delle funzioni è importante.

Qua La Zampa Pet Shop è un esempio di quanto la semplicità possa essere rilevante per un E-shop ottimizzato per mobile in un settore, come quello del pt, che è fortemente concorrenziale online.

“E-commerce

3. Attivare l’attenzione con notifiche push è strategico.
Va bene focalizzare le attenzioni sui social per colpire una vasta porzione di pubblico, ma se vuoi inviare messaggi specifici ai tuoi clienti, l’sms marketing è una strategia vincente soprattutto sotto le feste, quando tutti sono soffocati dai messaggi promozionali e non hanno tempo. I tassi di apertura degli SMS si aggirano intorno al 98% (fonte: MailUp), ma per scrivere messaggi che vale la pena di leggere, devi saper dosare creatività e disciplina e scrivere testi in grado di incuriosire. Hai 160 caratteri a disposizione (per lo standard), devi essere rapido e immediato. Al campo dinamico personalizzabile «Ciao Alessandro» deve seguire l’offerta che vuoi comunicare «Sconto del 20% su tutta la collezione uomo» e a seguire la call to action «Scopri subito: http://www…»
Spiega in poche righe il vantaggio che il destinatario può trarre percorrendo il sentiero che hai tracciato per lui. Non abusare delle “power words” come «gratis» «esclusivo» «super offerta» può danneggiare la performance della tua campagna.

4. Migliorare la user experience. 
Un secondo di ritardo nel rispondere alle richieste degli utenti può causare una riduzione del 7% delle conversioni. Un aspetto molto importante riguarda la velocità delle pagine web, soprattutto in un periodo di grande traffico online, come quello natalizio. L’ottimizzazione dei tempi di risposta del proprio server può fare la differenza, tempi troppo lunghi di attesa spingono gli utenti ad abbandonare i loro carrelli.

5. Il periodo delle festività, in cui c’è un picco di traffico, è il momento giusto per effettuare dei test sulle campagne di comunicazione, test dai quali si potranno trarre spunti per il futuro. Ecco perché devi pianificare una strategia, averne un riferimento scritto ti aiuterà a correggere il tiro per quella successiva! È fondamentale studiare le abitudini del proprio target e verificare quello che ha gradito e quello che invece potrebbe averlo spinto da un tuo competitor.

Ma a segnare l’inizio dello shopping natalizio sarà il Black Friday, la prossima settimana. Puntatevi sull’agenda il 24 novembre, perché si tratta del primo banco di prova per le vostre vendite online del periodo più “caldo” dell’anno. È possibile strappare sconti ed articoli in offerta ormai anche in Italia, grazie alla tradizione che fonda le proprie radici in America, dove il Black Friday si celebra appena dopo il giorno del Ringraziamento. In Italia questa tradizione è iniziata su Amazon che è stato uno dei primi siti a rilanciare questo evento che ha avuto un successo crescente. In questa giornata particolare, infatti, si susseguono prodotti in offerta con una frequenza che va da poche ore fino a un massimo di 24 ore.

A seguire ci sarà il Cyber Monday, un’altra tradizione costellata da sconti e promozioni che segue a ruota il venerdì nero, cadendo proprio il lunedì successivo. Il motivo del nome “Cyber Monday”, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non è dovuto alla vendita di prodotti “high tech” ma si riferisce a una giornata riconosciuta per gli acquisti online. Il termine è stato coniato nel 2005, e da allora l’E-commerce è cresciuto molto, offrendo con questa nuova data un’ulteriore possibilità per gli E-shop di ogni settore di mettersi in mostra e vendere i propri prodotti. Pronto ad affrontare le prossime settimane? Niente paura… continueremo a darti i nostri consigli, segui il blog e commenta!


“shopping