Digitalizzazione e sostenibilità: come ridurre l’impatto ambientale delle aziende grazie al digital

Digitalizzazione e sostenibilità: come ridurre l’impatto ambientale delle aziende grazie al digital

E se ti dicessi che la digitalizzazione potrebbe salvare il pianeta? Ok, penserai che io stia esagerando ed è comprensibile, ma ti confesso che c’è un fondo di verità in queste parole.


Da sempre la crescita industriale e aziendale sembra essere in conflitto con la sostenibilità, vista da tanti come un limite anziché un’opportunità, ma se per sviluppo intendiamo la digitalizzazione, allora la sostenibilità non è altro che la seconda faccia della stessa medaglia.

Nel 2020 più che mai, la crescita dell’impresa dal punto di vista tecnologico deve andare di pari passo con la riduzione del suo impatto sull’ambiente e grazie alla digitalizzazione, questa non è solo un’ambizione utopica, ma può trasformarsi in una realtà concreta.

Sono molteplici i fattori che rendono la digitalizzazione la riposta alla richiesta d’aiuto del pianeta e di seguito vedremo insieme quali sono:

1. La riduzione dei trasporti con il lavoro da remoto

Il lockdown si è rivelato stimolo per le aziende ad abbracciare nuove soluzioni da tempo disponibili, ma spesso mai prese in considerazione ed è stato rivelatore di quanto digitalizzazione e sostenibilità siano strettamente legate tra loro.

Lo smart working in primis, da vanto esclusivo dei dipendenti delle aziende più innovative e temibile minaccia per gli imprenditori ancora non iniziati al rito, è diventato un imperativo per tutti coloro che ne avessero la possibilità. Unica alternativa all’interruzione della produttività, è stata la svolta per le aziende che hanno avuto la volontà e la forza di adattarsi ad un nuovo stile di lavoro e hanno conosciuto in quest’imposizione un vantaggio e alleato strategico anche per ridurre l’impatto ambientale della propria azienda.


Questo nuovo approccio al lavoro, che ha concesso al pianeta una boccata d’aria fresca e un attimo di riposo dalle innumerevoli richieste umane, è stato reso possibile dalla digitalizzazione.
Le videochiamate tramite piattaforme di meeting online hanno permesso infatti a lavoratori, oltre che ad amici e parenti, di essere contemporaneamente nella stessa stanza senza trasgredire alcun divieto d’assembramento, ma soprattutto senza dover prendere un treno, un aereo o una singola macchina, annullando le distanze e riducendo notevolmente le emissioni di CO2.

Un rapporto diffuso recentemente dalla Agenzia Internazionale per l’Energia (IEA) ha stimato una diminuzione delle emissioni annuali globali di CO2 dell’8%, dovuta ad una minore domanda di carbone, petrolio e gas.




2. Un minor spreco di carta grazie alla digitalizzazione dei documenti

Ogni anno la quantità stimata di carta utilizzata a livello mondiale si aggira intorno ai 398.000.000.000 kg. Ancora troppi, considerando le valide alternative all’uso di supporti cartacei, spesso anche più pratiche, fornite dal digitale.
Basta pensare alla sempre più diffusa abitudine di scaricare online i libri a cui si è interessati così da leggerli su dispositivi ad hoc, alla possibilità di rinunciare alle bollette cartacee in favore delle più puntuali e-mail, all’utilizzo di biglietti digitali per prendere i mezzi pubblici, agli abbonamenti alle riviste online e ad altre infinite opportunità che l’innovazione tecnologica mette a nostra disposizione.

A livello aziendale, la possibilità di convertire i polverosi e ingombranti archivi cartacei in una cartella su un server cloud condiviso, ha scacciato la minaccia di informazioni andate perse su fogli oramai sbiaditi. Questa pratica, oltre a ridurre notevolmente le dimensioni dell’archivio, arrivando ad azzerarle fisicamente, permette una più semplice fruizione dei dati registrati che da analogici sono stati convertiti in digitali e risultano così ricercabili rapidamente, senza dover scorrere manualmente pile e pile di fogli.
Soprattutto in casi come questi risulta evidente che la scelta di un’abitudine più sostenibile a livello ambientale coincide con la via più pratica ed efficiente.




3. La riduzione degli spostamenti grazie al supporto di un e-commerce

Lo shopping online è mediamente più verde dei cari acquisti per le vie del centro, lo sapevi? Scrivo mediamente perché i consumi e il risparmio effettivo, variano a seconda del settore merceologico, del tasso di reso, della rete distributiva in questione e di altri fattori non trascurabili. Ciò che è certo è che avere un e-commerce permette di raggiungere consumatori anche fisicamente molto distanti da un eventuale punto vendita, riducendo i loro spostamenti e quindi ancora una volta le emissioni di CO2.


4. La facile reperibilità delle informazioni

L’innovazione tecnologica favorisce la fruizione delle informazioni da parte di un numero sempre maggiore di persone, riducendo il divario.
Ciò permette alle aziende di garantire ai consumatori una trasparenza verificabile, fattore determinante per il tema della sostenibilità ambientale.
Quando si parla di sostenibilità infatti non si richiede semplicemente di agire in ottica green, ma di comunicare con trasparenza quanto avviene internamente a livello aziendale e la digitalizzazione è uno strumento indispensabile per la condivisione di questi dati.

Dal punto di vista dell’organizzazione interna dell’azienda, è da sottolineare che un’attenta condivisione delle informazioni permette anche di agevolare il monitoraggio delle risorse impiegate così da ridurre eventuali sprechi.




Come in ogni cosa, è il corretto utilizzo di quanto a disposizione a fare la differenza, per questo è fondamentale affidarsi a esperti del settore per approcciarsi all’innovazione tecnologica in modo equilibrato, costruendo un modello di sviluppo che metta al centro le esigenze dell’uomo nel rispetto del pianeta che abita.

Ora non sarete più costretti a scegliere tra lo sviluppo aziendale e ciò che sarebbe più eticamente corretto fare per non danneggiare l’ambiente, perché come abbiamo visto, la crescita e l’efficienza dell’azienda sono determinate anche dalla digitalizzazione, e quindi dalla sostenibilità della struttura stessa.

Se anche tu desideri rendere più efficiente la tua azienda attraverso la digitalizzazione dei processi, contattaci subito per avere il supporto di esperti.