Web design: ottimizzare la user experience

Oggi ti parlo meglio del web design, analizzando alcuni elementi che spesso gli utenti trovano fastidiosi durante la navigazione.


Facciamo prima di tutto luce, chiarendo una volta per tutte, cosa si intende per User Experience: è una metodologia di progettazione di artefatti digitali "e non" che mette al centro del processo di design lo studio dei bisogni e delle aspettative delle persone che realmente utilizzeranno un determinato prodotto.

Il successo del sito non si basa sull'effetto "wow" della grafica, ma di come essa definisce un'esperienza di navigazione memorabile! È quindi vitale analizzare bene il comportamento degli utenti all'interno del sito per privilegiare e correggere le pagine migliorando la loro esperienza. Un progetto digitale funziona se consente agli utenti di raggiungere concretamente specifici obiettivi, come ad esempio ricercare informazioni di dettaglio, prenotare alberghi, acquistare abbigliamento o condividere documenti.

E allora ecco che deve cambiare il tuo punto di vista, va bene la creatività, ma alla fine vengono premiate la chiarezza dei contenuti e la funzionalità di un sito, quindi la tecnica. Oggi ti parlo meglio del web design, analizzando alcuni elementi che spesso gli utenti trovano fastidiosi durante la navigazione.

POPUP

So che sarai subito d'accordo con me su questo. Quante volte fai clic su un collegamento per aprire una pagina web e, mentre stati leggendo i contenuti vieni bruscamente interrotto da una sovrapposizione enorme che richiede l'indirizzo email? Dai la possibilità nel tuo sito di lasciare libera scelta agli utenti e inserisci un piccolo banner con la richiesta di iscrizione alla newsletter magari alla fine dell'articolo del blog o dell'azione che un utente può compiere.

INTEGRAZIONE SOCIAL

La condivisione è impressionante, soprattutto per la tua azienda in quanto è il modo più economico per ottenere i clienti al tuo sito web. I widget sociali, d'altra parte, dovrebbero essere utilizzati in modo ridotto. La condivisione sui social media dovrebbe essere un'esperienza organica, non una condizione forzata. Puoi inserire dei pulsanti per commentare o condividere un tweet sull'argomento trattato oppure condividere l'articolo interessante su LikendIn.

MENU

I menu enormi possono rappresentare una buona soluzione per un sito con molte sezioni, ma in realtà non vengono ben apprezzati. Il problema è che creano un'esperienza labirintica per l'utente mentre cercano di trovare la loro pagina desiderata. Un grande menu costringe l'utente a doversi impegnare maggiormente per trovare ciò che cerca e aumenta le probabilità che questo si stanchi rapidamente e cambi sito. Puoi inserire pulsanti e link in tutto il sito per arricchire l'esperienza di navigazione e renderla più dinamica.

SCORRIMENTO

Proprio come i menu enormi, lo scrolling infinito ha un grande potenziale se implementato correttamente. Consentire all'utente di scegliere se continuare a scorrere per vedere gli altri contenuti oppure cambiare argomento potrebbe essere un valore aggiunto. Ricorda che l'accessibilità rapida al piè di pagina è fondamentale.

TRANSIZIONI

Le transizioni sono un modo potente per comunicare una modifica in un'interfaccia utente e possono essere utilizzati in applicazioni per contribuire a scaricare gran parte del lavoro cognitivo nella corteccia visiva: aiutano gli utenti di trasporto tra contesti di navigazione, spiegano le modifiche nella disposizione degli elementi su uno schermo e rafforzano la gerarchia degli elementi. Di conseguenza, possono diventare un valido strumento di comunicazione sul tuo sito.

Una transizione animata ben organizzata guida l'attenzione dell'utente e chiarisce la modifica degli stati aiutando l'utente diretto al punto giusto al momento giusto e mettendo l'accento sugli elementi giusti a seconda di ciò che è l'obiettivo. Facciamo un piccolo approfondimento sui colori, che rappresentano una scelta importante per dare un tono a tutto il sito.

In conclusione vediamo insieme alcuni trend del 2017 per quanto riguarda il web design in senso stretto:

- Responsive design per fasce di età, evidenziando gli aspetti funzionalmente utili per ogni tipologia di utente online.

- Skeleton screen, il caricamento per fasi di una pagina web, mostrando lo scheletro dei futuri contenuti per ottimizzare i tempi di attesa durante il caricamento.

- L'evoluzione delle chatbot, sempre più coinvolgente e interattiva.

- Ottimizzazione della fase finale di vendita, con schemi, infografiche e grafiche studiate per finalizzare le conversioni e diminuire gli abbandoni del carrello.

- Cinemagraph Hero Image, ovvero il video attorno cui si articola la pagina principale del sito web, e qui, vengono premiate anche creatività e originalità.

- Scrolling Trump Navigation, la navigazione per scorrimento verticale che accompagna l'utente in una scoperta narrativa e logica dei contenuti.

Per approfondire: http://thedeependdesign.com


Leggi anche: Comunicare attraverso le immagini