Watch, video verticali e altre news dai social

Ormai rientrato dalle vacanze sei pronto a buttarti a capofitto sul lavoro, la tua mente è come una spugna e i tuoi sensi sono allertati verso ogni novità che potrebbe dare una svolta al tuo business… e per fortuna ci siamo noi! Oggi per te ho raccolto le news più importanti dei social, perché la comunicazione di un brand è chiaro, passa anche da qui!


Partiamo da Facebook, e da dove altrimenti? Il social più utilizzato al mondo è pronto a cambiare, inserendo molte novità per i suoi utenti. Gli obiettivi, dichiarati e ufficiali, del colosso di Zuckerberg sono chiari: creare una community affiatata che condivide e commenta tematiche affini e tenere incollati sulla piattaforma gli utenti per maggiore tempo possibile... beh pare proprio che ci stia riuscendo! 
Ma vediamo queste novità in arrivo.

Facebook Marketplace. L’aggiornamento dell’App è finalmente arrivato anche in Italia. Si tratta di una piattaforma per vendere e comprare oggetti, fra gli utenti. Una sorta di mercatino dell’usato 2.0. Quando l’app di Facebook verrà aggiornata, l’icona di Marketplace comparirà nella barra delle notifiche (in basso nell’app per iOS, in alto in quella per Android, nel menù a sinistra se si è da desktop). Cliccando sull’icona si accederà a un’area in cui saranno presentati alcuni annunci tarati sui propri interessi: l’algoritmo che gestisce la presentazione si basa sulle pagine a cui si è messo un “mi piace”, e sulle attività che si svolgono su Marketplace. Per trovare prodotti specifici si utilizzerà un motore di ricerca interno e i risultati si potranno filtrare per categorie, prezzi e distanza geografica dei venditori.

Interconnessione tra i canali di conversione. Ti piacerebbe rimanere in contatto online con le persone che hanno visitato fisicamente il tuo negozio? Con Facebook sarà possibile, perchè sta testando una nuova opzione Audience per consentire alle aziende di targettizzare gli annunci alle persone che hanno visitato il negozio fisico. Utilizzando questo, gli inserzionisti potrebbero quindi indirizzare i loro annunci a gruppi di utenti che hanno mostrato un chiaro interesse nei loro prodotti, visitando il loro negozio, mentre potrebbero anche essere utilizzati per trovare utenti con caratteristiche simili per espandere la portata. Come sarà possibile tutto questo gli esperti del team di Zuckerberg non lo hanno ancora ufficializzato, ma basta pensare alle connessioni wifi...  Un nuovo modo di fare retargeting? Forse, di certo stimolare la clientela verso nuovi canali di acquisto, fidelizzarla e convertire sarà più semplice.

Watch. Guardare video su Facebook ha l’incredibile potenza di collegare gli utenti, far nascere nuove comunicazioni e promuovere la comunità. Su Facebook i video più interessanti vengono scoperti grazie alla rete di amicizie, semplicemente scrollando il news feed. E allora ecco la scintilla che ha dato fuoco alla nuova idea del team di Zuckerberg, creare una piattaforma per spettacoli. Gli spettacoli saranno costituiti da episodi, in diretta o registrati, e seguiranno un tema. Per aiutare gli utenti a non perdere neanche un episodio, Watch metterà a disposizione una lista di controllo. Inoltre, la personalizzazione permetterà di scoprire nuovi spettacoli a seconda di ciò che stanno guardando gli amici. Se vuoi capire meglio di cosa si tratta e studiarne il funzionamento puoi leggere questo articolo.
Come reagiranno Google e YouTube? Non ci resta che rimanere connessi per scoprirlo!

Le parole di Zuckerberg:  “Ecco perché oggi stiamo lanciando la Watch Tab su Facebook: un luogo dove puoi scoprire i programmi che i tuoi amici stanno guardando e seguire i tuoi creatori preferiti in modo da non farti mancare nessun episodio degli show che segui.  Potrai chattare e connetterti con le persone durante un episodio, e unirti ai gruppi di persone a cui piacciono gli stessi spettacoli, così da creare comunità.”
Guarda il video. 

blog di Orangepix Non solo Facebook, diamo un’occhiata alle novità degli altri social.

Instagram.
Le aziende stanno lentamente cambiando il loro modo di gestire le inserzioni su questo social, strategie che si intravedono solo oltremare? Non direi, anche le aziende italiane stanno facendo passi da gigante verso queste nuove direzioni. Ma quale novità investe il mondo di Instagram? Sicuramente, i video verticali. Questo formato interattivo e a schermo intero è in grado di catturare l’attenzione degli utenti come mai fatto prima su questo social. Alcune chicche per creare un video perfetto? Ce le fornisce il team Creative di Instagram, e io ve ne elenco qualcuno in breve:
- Usa la barra di avanzamento in alto nelle storie per mostrare il movimento sequenziale della tua posizione per far capire agli utenti che stanno guardando storie organiche.
- Adatta la creatività al contesto di video non più lunghi di 15 secondi.
- Scegli un’immagine del profilo che rappresenti bene la tua azienda, perché sarà sempre visibile durante il video.
- Aggiungi testo e emoji per personalizzare le inserzioni che pubblichi.

YouTube.
Avevi già visti o il restyling completo che aveva effettuato? Design più pulito, nuovo logo e video che si muovono con i gesti e alla velocità preferita. Per offrire sempre la migliore esperienza di visualizzazione, Google distribuirà una nuova versione dell’app YouTube che adatterà il player in base al formato (quadrato, 4:3, 16:9 e altri) e all’orientamento dei video (orizzontale e verticale).

WhatsApp.
La piattaforma di messaggistica più utilizzata al mondo apre le sue porte al business, e lo fa in grande stile. È infatti pronta a rilasciare una variante business della sua applicazione dopo un lungo periodo in cui molte aziende hanno sfruttato la piattaforma di messaggistica istantanea per velocizzare i canali di comunicazione coi clienti. 
Un esempio di questo utilizzo? Absolute Vodka ha lanciato un contest dove chi voleva essere invitato ad un'esclusiva festa doveva convincere tramite messaggi di WhatsApp il buttafuori. Risultato? Migliaia di contatti! Bene, oggi stanno testando nuovi strumenti per le aziende, grazie ai quali si potrà inviare notifiche utili ai loro clienti, come ad esempio gli orari di un volo per una compagnia aerea o confermare l’avvenuto pagamento e altri aggiornamenti.

LinkedIn.
Il contenuto sponsorizzato LinkedIn ti ha sempre consentito di raggiungere un pubblico targettizzato nel feed di notizie, ma cosa succederebbe se si potesse arrivare al di là della piattaforma, delle applicazioni e dei siti web dove gli utenti trascorrono la maggior parte del loro tempo? Hanno da poco annunciato LinkedIn Audience, una rete di pubblicità nativa che ti consente di raggiungere ancora più professionisti con i tuoi annunci inserendo i tuoi contenuti sponsorizzati su editori di terze parti di alta qualità!

Per il momento è tutto… ma ti aggiorneremo sugli sviluppi di queste novità e sulle prossime in arrivo dal mondo dei social. Continua a seguirci, e se hai suggerimenti, scrivici qui sotto!