Come utilizzare Instagram per le aziende

Immortalare ogni momento della propria giornata è bello, ma condividerlo ancora di più! Instagram raggiunge 500 milioni di utenti al mese, di cui 300 milioni sono attivi quotidianamente e questa audience è appetitosa! In Italia gli utenti attivi sono 9 milioni ogni mese. Hai un’azienda, vuoi farti notare e interagire con tutti i tuoi potenziali clienti? Forse Instagram è il social più adatto a te, ma non basta condividere qualche scatto per stupire l’audience. Oggi ti parlo di qualche tecnica per raggiungere milioni di follower e farti strada in un labirinto di immagini.


Non esiste una formula magica per ottenere più follower, in più bisogna tenere presente che è necessario connettersi con utenti realmente interessati al proprio prodotto o servizio, una fan base appassionata che desidera approfondire la propria conoscenza e raggiungere facilmente le informazioni che cerca, quindi è inutile affidarsi a bot o altri tipi di scorciatoie per una rapida crescita del numero di seguaci.

Il primo passo da compiere è quello di creare contenuti potenti, in modo da interessare gli utenti e ottenere un riscontro aziendale reale. Hootsuite mette a disposizione una interessante guida, 11 modi per ottenere più follower, che vi riassumiamo brevemente:
- Creare una bene definita strategia
- Rendere l’account facilmente rintracciabile
- Postare costantemente e nel momento giusto
- Utilizzare descrizioni convincenti
- Utilizzare hashtag senza abusarne
- Andare oltre il feed con storie e video in diretta
- Controllare gli insight
- Sponsorizzare le inserzioni ad un audience ben ponderato

Con l'aiuto di strumenti creativi innovativi come Instagram Stories, le aziende possono creare contenuti sempre più coinvolgenti da condividere con le loro community, in modo organico, affidandosi agli strumenti per la raccolta di dati statistici che permettono di analizzare i risultati ottenuti.

Da agosto 2016 ad oggi le aziende hanno recepito questo tipo di comunicazione e l’hanno fatta propria. Le esperienza a schermo intero hanno cambiato il modo in cui le aziende interagiscono con i propri clienti e le statistiche interne di Instagram evidenziano che nell’ultimo mese il 50% delle aziende della community ha creato una storia.

Un mezzo potente per farsi notare e stimolare l’azione, e questo strumento sta per essere perfezionato ulteriormente lasciano maggiore flessibilità agli inserzionisti per la creazione e l’acquisto di inserzioni che ora includono: Integrazione con Canvas di Facebook Uno strumento di caricamento per usare le storie organiche esistenti come inserzioni di power editor e gestione inserzioni Ottimizzazione dei posizionamenti per pubblicare campagne Facebook, Instagram e Audience Network.

Un altro strumento messo a disposizione nelle ultime settimane è il sondaggio. Con questa integrazione nelle storie di Instagram è possibile chiedere ai propri follower un parere.

Per condividere un sondaggio con due diverse opzioni di risposta e ottenere feedback in tempo reale, ti basterà:
- Selezionare il nuovo sticker “sondaggio” e posizionarlo dove preferisci all’interno della tua storia, dopo aver scattato una foto o girato un video.
- Una volta condiviso il sondaggio, amici e follower potranno subito cominciare a votare e vedere il risultato in tempo reale.
- Scorrendo la schermata della tua storia verso l’alto, per aprire la lista delle persone che l’hanno visualizzata, potrai vedere i risultati del tuo sondaggio e sapere chi ha votato tra le persone che hanno visualizzato la storia, e quale opzione hanno scelto.

Le possibilità di utilizzo della nuova feature sono davvero tantissime. Un esempio? Se consideriamo il settore dell’abbigliamento sarà possibile chiedere ai propri lettori di votare l’outfit preferito di un evento, per un media di beauty e cosmetici sarà possibile chiedere l’opinione su un nuovo trend di make-up, per un profilo di design degli interni si potranno proporre due diversi stili di arredamento.

Instagram Stories ha permesso alle aziende di crescere in molti modi. Oltre a mettere in risalto i prodotti e a fornire informazioni su di essi ai clienti, si può mostrare il dietro le quinte del brand e dell’azienda. Molti considerano Instagram Stories come un album fotografico virtuale e lo rendono sempre spigliato e divertente, sentendo meno la pressione di pubblicare contenuti graficamente perfetti, perché spariscono dopo 24 ore.

Ma siamo già nei mesi che precedono il Natale e le strategie per vendere online si affinano in modo da arrivare al periodo più caldo preparatissimi.
Parleremo meglio nei prossimi articoli di questo tema, ma ponendo l’accento su Instagram possiamo già dire che sempre più acquirenti si affidano ai dispositivi mobile per scegliere i regali natalizi, è importante che gli inserzionisti capiscano quali sono le persone e i comportamenti che alimentano lo shopping su mobile, specialmente con l'ascesa degli acquirenti "mobile first", coloro che prevedono di concludere la maggior parte (51% o più) dei propri acquisti natalizi su un dispositivo mobile.
Le persone consultano i feed e le storie ogni giorno per trovare idee regalo e scoprire cosa regalare agli amici (e a se stesse), non c'è da stupirsi che il livello di influenza di Instagram sullo shopping natalizio continui a crescere anno dopo anno.

blog di Orangepix