Metodi di pagamento: ecco i migliori per il tuo e-commerce

Metodi di pagamento: ecco i migliori per il tuo e-commerce

Perché un sistema complesso come un e-commerce risponda efficientemente alle innumerevoli richieste degli utenti, è fondamentale che tutte le sue componenti dialoghino tra di loro correttamente. 


La modalità di pagamento è uno degli elementi più importanti e decisivi di un e-commerce, capace di determinare la conclusione dell’acquisto da parte dell’utente o, come spesso accade, di condurre all’abbandono del carrello.
Questo fenomeno che si verifica ogni qual volta un consumatore, dopo aver selezionato e aggiunto al carrello i capi a cui è interessato, non conclude l’acquisto, spesso è determinato dalla mancanza di fiducia nei metodi di pagamento proposti dall’e-commerce o dall’impossibilità di pagare con la modalità preferita. L’abbandono del carrello rappresenta un'enorme problematica per le conversioni di un e-commerce.

Un utente intenzionato a concludere un acquisto online cerca innanzitutto sicurezza, ma anche praticità nel pagamento.
Per questo è sempre consigliabile lasciare all’utente un’ampia gamma di scelta per agevolare l’acquisto ed evitare l’abbandono del carrello. Privilegiare metodi di pagamento più economici per chi gestisce l’e-commerce significa infatti autolimitare la capacità di conversione del proprio shop online e non è negli interessi di nessuno.



 Ma quali sono i metodi di pagamento più utilizzati dagli utenti? Vediamoli insieme!

  1. Carta di credito: la carta di credito rappresenta tuttora uno dei metodi di pagamento più rapidi e immediati e grazie alla sua semplicità d’uso rientra nelle modalità più utilizzate. Il limite di questa modalità però è rappresentato soprattutto dalla richiesta all’utente dell’inserimento dei propri dati bancari, la criticità è un potenziale ostacolo per siti poco autorevoli o noti, che quindi potrebbero non avere la completa fiducia del consumatore.

  2. PayPal: non esiste e-commerce che non debba avere PayPal tra le modalità di pagamento. Questo sistema è tra i preferiti dagli utenti, in quanto affidabile, sicuro e veloce. PayPal permette, tramite iscrizione gratuita dell’acquirente al servizio, di acquistare online in totale sicurezza, tutelando i dati personali e evitando di condividere i dati bancari.

  3. Bonifico: il bonifico è una modalità di pagamento ormai antiquata e sconsigliata per diversi motivi; la sua semplicità non basta per colmare le lacune legate alla lentezza del sistema e alla difficoltà nel tenere traccia delle transazioni. I tempi di vendita infatti si prolungano considerevolmente dal momento che chi vende deve attendere e verificare che l’importo venga accreditato prima di spedire la merce al cliente.

  4. Contrassegno: questo sistema sempre più in disuso, consiste nel pagamento in contanti alla consegna e presenta evidenti criticità anche per il consumatore stesso. Richiede infatti la presenza a casa nel momento della consegna e prevede costi aggiuntivi per il servizio.


Chiaramente la scelta della modalità di pagamento è strettamente legata al servizio offerto, ma è fondamentale in ogni caso conquistare la fiducia del consumatore, offrendo metodi conosciuti, veloci, affidabili e sicuri ed evitando così l’abbandono del carrello.

Per consentire agli utenti di concludere l'acquisto sul tuo sito, è necessario affidarsi a gateway di pagamento ideati appositamente per gli e-commerce che permettono, tramite l’installazione di un unico sistema o modulo, di accettare diverse modalità di pagamento.

Noi te ne consigliamo tre:

  1. PrestaShop Checkout: se il tuo e-commerce è stato realizzato con PrestaShop allora PrestaShop Checkout fa al caso tuo. Il modulo da configurare facilmente sul tuo sito consente di gestire in modo semplice e sicuro tutte le modalità di pagamento (inclusa PayPal) senza condurre l’utente al di fuori del sito. Questo sistema ti permette di amministrare transazioni e rimborsi direttamente dalla tua interfaccia PrestaShop e non prevede alcun costo di installazione o canone mensile; le stesse commissioni di PayPal sono più basse utilizzando PrestaShop Checkout.

  2. Gestpay: Gestpay è un servizio sviluppato dal Gruppo Banca Sella che processa i pagamenti online ed è il primo POS virtuale realizzato ad hoc per gli e-commerce. Questo gateway di pagamento si può integrare facilmente in tutte le piattaforme realizzate con CMS come Prestashop, Wordpress e Magento e non richiede necessariamente un conto corrente in Banca Sella. La modalità in questione permette di gestire il pagamento tramite carta di credito in un circuito estremamente protetto e risulta pertanto affidabile per gli utenti.

  3. PayPlug: PayPlug, di cui siamo partner, è un servizio che permette di accettare pagamenti da carte Mastercard, Visa e CB da tutti i dispositivi. L’installazione sul proprio e-commerce è molto semplice, così come il controllo delle avvenute transazioni e l’interfaccia del sistema. Esso non prevede alcun costo di installazione e permette di tutelare i dati degli utenti impedendone la memorizzazione sul server. Inoltre la pagina di pagamento sulla quale atterra l’utente si presenta integrata ed è personalizzabile e ottimizzata per desktop e mobile.


In conclusione, qualunque sia il sistema al quale scegli di affidarti, non devi mai trascurare che l’ingrediente indispensabile per arrivare alla conversione è guadagnarti la fiducia degli utenti a cui vuoi vendere. Come? Garantendo loro sicurezza, praticità, velocità e la possibilità di scegliere tra diverse modalità di pagamento.