Social Media Day: un nuovo modo di comunicare e l’arrivo del Social Media Marketing


30/06/2021


Era il 30 giugno 2010 quando Mashable, rivista tecnologica per eccellenza americana, ufficializzava questo giorno come la giornata mondiale dedicata ai social media. Per la rivista, questi mezzi di comunicazione sono stati fondamentali per comunicare con tutti gli appassionati di tecnologia nel mondo ed è proprio questo ciò che il Social Media Day vuole celebrare: la capacità dei nuovi mezzi di comunicazione di connettere tra loro persone appartenenti a culture diverse e con interessi in comune.

Possiamo parlare di social media già dal 1997 con Sixdegrees, ma è poi nel 2003, con l’avvento di Linkedin e nel 2004 con il successo di MySpace e Facebook che possiamo dare il vero benvenuto ai social media così come li conosciamo oggi. Nel 2005 viene lanciato YouTube, nel 2006 Twitter e nel 2010 Instagram. Tra i più recenti social media abbiamo TikTok, app lanciata nel 2016 e diventata subito popolare per le possibilità di editing di musica e video.

È inutile negarlo, dal 1997 ad oggi, i social media hanno avuto un impatto enorme sulla nostra società. Hanno cambiato il modo in cui ci relazioniamo con gli altri, il modo in cui pensiamo ed anche il nostro modo di agire. Oggi non possiamo fare a meno dei social e questo ci ha portato a trascorrere sempre più tempo online, portando anche le aziende a trovare nuovi modi e strategie per arrivare ai loro consumatori.
Questi nuovi mezzi di comunicazione sono stati in grado di scatenare una vera e propria rivoluzione sociale proprio grazie ai contenuti che veicolano: post caratterizzati dalla “socialità” che l’uomo, come animale sociale, tende sempre a ricercare. Infatti, come esseri umani siamo caratterizzati dal bisogno di comunicazione e di appartenenza e i social media sono sicuramente orientati alla soddisfazione di questa necessità.


Social media e i vantaggi delle nuove forme di comunicazione

Quando si parla di social media si tende a far emergere gli aspetti negativi che questi hanno portato con sé, per lo più aspetti legati all’importanza di apparire e non di essere, senza valorizzare però gli aspetti positivi e i vantaggi che ne derivano. 
Non vogliamo prendere con superficialità le conseguenze negative e i fatti di cronaca legati al mondo dei social media, ma oggi per celebrare il Social Media Day vogliamo dare luce alle nuove possibilità che questi strumenti di comunicazione hanno portato ed ispirare tutti ad un utilizzo più consapevole dei social media. 

- Il primo grande vantaggio riguarda proprio la possibilità di connettersi con le persone in modo più facile e veloce aldilà di ogni limite spazio temporale. Un aspetto che tutti abbiamo saputo apprezzare nel corso della pandemia da covid-19.

Anche le aziende hanno utilizzato i social media per connettersi con i propri clienti, accorciare le distanze con i consumatori e instaurare quindi una relazione diretta con loro.



Prima di questi mezzi di comunicazione c’erano essenzialmente due tipologie di media:
     
- i mass media come la radio, la televisione e la stampa
   
 - i media come il telefono che consentivano la comunicazione privata

Con i social media questa distinzione non c’è più: le aziende possono prendere parte alla comunicazione one-to-one con i propri consumatori e ciò significa che ognuno di noi può interagire in maniera diretta con il proprio brand preferito.
Questa comunicazione, più breve e diretta, ha importanti implicazioni anche sull’immagine del brand, che riesce ad affermare e consolidare più facilmente la propria identità. Inoltre, le aziende, grazie ai social media, riescono ad intercettare dei nuovi segmenti di pubblico che condividono i propri valori, dando vita a vere e proprie comunità di utenti online.




- Grazie al potere della condivisione, le aziende possono utilizzare gli stessi contenuti generati dagli utenti per comunicare. Questo fa sentire le persone parte di una community e risponde al bisogno di appartenenza che caratterizza l’uomo.

- Un altro vantaggio riguarda la possibilità di poter ascoltare da vicino le esigenze dei consumatori e rispondere con prodotti studiati proprio sulla base di queste.


- I social media, hanno poi preso parte anche al processo di acquisto dei consumatori rappresentando così un importante touch point (punto di contatto tra azienda e cliente) da non tralasciare in una strategia di vendita. Proprio così, sempre più spesso le persone prima di acquistare un prodotto si informano online e vanno a vedere i profili social del brand per reperire quante più informazioni possibili sull’azienda e sul prodotto. Ma c’è di più, i social oggi possono essere proprio il negozio virtuale sul quale fare acquisti grazie ai tanti servizi messi a disposizione come FB Shop e IG Shop. 

Se fino a qualche anno fa si parlava di social shopping, ora possiamo parlare di social commerce.




- Sempre i social media e i nuovi modi di comunicare hanno portato alla nascita di nuove figure professionali come il Social Media Manager, il Content Creator e il copywriter per micro-copy. Le professioni legate a questi mezzi di comunicazione sono davvero tante ed ognuna richiede un alto grado di specializzazione e formazione. Il mondo dei social media è in continua evoluzione e noi siamo pronti a veder nuove professioni nascere e perché no, entrare nel nostro team!

L’avvento dei Social Media ha cambiato anche le nostre vite. 
Come Millenials abbiamo vissuto e partecipato direttamente a questa rivoluzione, adeguandoci alle nuove forme comunicazione portate dai social media, fino ad includere nella nostra offerta il servizio di Social Media Marketing. Un servizio volto a trovare le migliori strategie di comunicazione e advertising per il raggiungimento di obiettivi specifici tramite l’utilizzo dei social media.




Compila il form qui sotto, richiedi la tua consulenza e parlaci della tua attività; insieme possiamo trovare la migliore strategia di social media marketing per il tuo business.


Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità