Cyber security: come proteggere i tuoi dati e difendersi da eventuali attacchi informatici

Cyber security: come proteggere i tuoi dati e difendersi da eventuali attacchi informatici

Oggi è importantissimo saper proteggere i propri dati sensibili online e difendersi da eventuali attacchi informatici. Nell’articolo di oggi vediamo come aziende e privati possono tutelare la propria sicurezza informatica


Se nell’ultimo anno questi hanno avuto una forte crescita, più del doppio rispetto all’anno precedente, non possiamo dire che sia altrettanto cresciuta la consapevolezza sulla sicurezza dei dati da parte di aziende e privati. Gli utenti infatti, sia che stiano utilizzando dispositivi personali o di lavoro, sono poco informati sulla Cyber security e molto spesso questi attacchi avvengono proprio a causa di un errore umano.

Cos’è la Cyber Security?


Quando parliamo di Cyber Security ci stiamo riferendo a tutte quelle best practice e strumenti che servono a difendere i nostri computer, server, dispositivi mobili, reti e dati dagli attacchi informatici. Più in generale, possiamo parlare di sicurezza informatica riferendoci proprio a:

  • - sicurezza di rete: quando l’obiettivo è difendere le reti informatiche;
  • - sicurezza delle applicazioni: in questo caso l’obiettivo è proteggere software e dispositivi da eventuali minacce;
  • - sicurezza delle informazioni: con il compito di proteggere dati personali e privacy;

Quando qualcuno attacca una rete e cerca di reperire dati sensibili siamo in presenza di una minaccia informatica, o Cyber minaccia. Queste possono essere di diverso tipo a seconda dell’obiettivo finale del malintenzionato:

  • - Cyber crimine, quando gli attacchi sono mirati ad ottenere un ritorno economico
  • - Cyber attacchi, quando l’obiettivo è quello di raccogliere più informazioni possibili da utilizzare per scopi politici
  • - Cyber terrorismo, quando ciò che si vuole fare è disseminare panico e paura andando a minare la sicurezza dei sistemi elettronici

Come avvengono queste minacce?

Appena si è vittima di uno di questi attacchi la prima domanda che sorge spontanea è proprio: "ma come hanno fatto?”.
Sono diverse e differenti le tecniche che queste persone utilizzano per intaccare la nostra sicurezza:

Malware

Questa è una delle minacce più diffuse e consiste in un software realizzato proprio da cybercriminali con l’obiettivo di danneggiare il computer per ottenere ritorni economici o informazioni politiche. I metodi che vengono utilizzati maggiormente per la diffusione di questi malware sono gli allegati di posta elettronica e i download apparentemente legittimi.


Immissione di codice SQL

I cybercriminali che utilizzano questa tecnica spesso hanno l’obiettivo di reperire e rubare i dati di alcuni database.


Phishing e spear phishing

Questa è una delle modalità meno costose e più efficaci per i cybercriminali. Consiste nell’invio di email truffa. Questi attacchi possono anche essere mirati a persone specifiche e in questo caso prende il nome di spear phishing.


Social engineering

In questo caso, i cyber criminali sfruttano gli errori umani per trarre i loro vantaggi.


Non sono solo queste le tecniche con cui viene minacciata la nostra sicurezza informatica: queste sono solo le più comuni. Le minacce informatiche sono in continua evoluzione, proprio come la stessa tecnologia della quale oggi non possiamo più fare a meno.



Cosa possiamo fare per la nostra sicurezza informatica?

Purtroppo non possiamo parlare di totale sicurezza, ma quello che possiamo fare è adottare alcuni accorgimenti che ci aiutano a ridurre molto la possibilità di subire attacchi di questo tipo.

  • - Innanzi tutto soffermiamoci sulla password, è lei la nostra miglior alleata in fatto di sicurezza. 
Per agevolare il ricordo delle nostre password siamo soliti utilizzare nomi e date familiari, ma queste sono quelle che più facilmente vengono recuperate dagli hacker. Scegli lunghe sequenze di lettere, numeri e caratteri speciali e non segnare mai le tue password sugli appunti, block notes o taccuini; affidati piuttosto a piattaforme dedicate.
  • - Il backup dei dati è la nostra ancora di salvezza nel caso in cui qualcuno riesca ad accedere ai nostri sistemi. Consigliamo anche, per maggior sicurezza, di avere più copie del backup aggiornato su dispositivi differenti e luoghi differenti.
  • - Aggiorna sempre il software e il sistema operativo per poter trarre vantaggio dalle patch di sicurezza più recenti.
  • - Utilizza software antivirus in grado di rilevare e rimuovere eventuali minacce.
  • - Evita di utilizzare reti Wi-Fi non protette negli spazi pubblici.
  • - Non aprire allegati di email provenienti da indirizzi sconosciuti e non aprire link in siti web non familiari.

La protezione dei dati è un tema che non riguarda solo i privati, anzi sempre più spesso le aziende si trovano a dover gestire situazioni critiche in seguito a Cyber attacchi.
Questi sono solo alcuni semplici consigli che tutti, anche le aziende, possono attuare per proteggere i propri dati, siti e software dalle sempre più diffuse minacce informatiche.